20.6 C
Roma
martedì, Ottobre 4, 2022

“To Meet You”, un incontro per sfuggire al presente. Il singolo d’esordio di Anton Sconosciuto

di Redazione Musica

“To Meet You”, singolo d’esordio del progetto Anton Sconosciuto, è una ciondolante confidenza indie folk, un brano che esprime la necessità di un incontro e la perenne ricerca del momento e del contesto perfetto, una sensazione sfuggente che rischia di allontanarci dal presente.

Anton Sconosciuto, polistrumentista che nasce alla batteria, parte da una ritmica strascicata su cui ricamare intrecci di synth e chitarre, una psichedelia Lo Fi morbida e rilassata, un bedroom pop che si dà al couchsurfing continuando a cambiare contesto e sonorità. Alle batterie registrate in studio, semplici ma incisive, si aggiungono gli interventi domestici di una piccola comunità di musicisti: una chitarra scura che potrebbe ricordare Andy Shauf, un basso pulito e intellegibile, un synth dal suono molto identitario che rimanda al mondo di Mac DeMarco e infine le voci di Anton e di Vittoria Dato con melodie dalle soluzioni trasversali e dai toni chiusi che strizzano l’occhio allo stile di Damon Albarn.

“To Meet You” cerca di trovare una soluzione a quella continua voglia di novità, a quella tendenza a vedere il meglio soltanto nei luoghi lontani, un vizio pericoloso che porta a non vivere mai il presente. Coerentemente la composizione del brano inizia durante un lento lockdown in famiglia a Siena ma si sviluppa soltanto mesi dopo durante un soggiorno ad Amsterdam. La prima cartolina di una serie di canzoni scritte nei luoghi più disparati, il primo estratto di un disco composto e registrato durante un viaggio senza fine in un mondo in cui sembrava ormai impossibile viaggiare. Un album ancora senza nome che vedrà la luce nella primavera 2023.

 

 

(9 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Altri Podcast

SEGUITECI

137FansMi piace
2,436FollowerSegui
120IscrittiIscriviti
Pubblicità

ULTIMI PODCAST

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: