#NewsDug di Vittorio Lussana: Processo Stato-Mafia e il Governo che non si fa. In #podcast

di Radiogaiaitalia.com #NewsDug twitter@radiogaiaitalia #podcast

 

 

 

Interessanti e da ascoltare con attenzione  le #NewsDug di questa settimana che Vittorio Lussana conduce in podcast su Radiogaiaitalia.com, e che potete ascoltare e riascoltare.

In questa puntata le questioni legate alla formazione del governo che tutti dicono di volere, ma nessun vuole in realtà, pensando solo alla poltrona di presidente del Consiglio e la mannaia che si è abbattuta sulle consultazione per il governo e sul centrodestra con le condanne al processo Stato-Mafia di Palermo.

C’è di tutto di più da ascoltare e commentare nei podcast della radio di Gaiaitalia.com Notizie.

 

 

 

 

 

(21 aprile 2018)

©radiogaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

Share and Enjoy !

0Shares
0 0

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

#IlCommento di Radiogaiaitalia.com, lo spirito del mago Otelma sulla Calabria e inquietanti quesiti a Luca Zaia

di Radiogaiaitalia.com #IlCommento twitter@radiogaiaitalia #Radiogaiaitalia   #IlCommento in #podcast  svela collaborazioni non richieste, ringrazia lettori, ...

C’è grande pittura anche lassù sulle montagne… L’Arte “parlata” da Emilio Campanella

di Radiogaiaitalia.com #IlCommento twitter@radiogaiaitalia #Radiogaiaitalia   Emilio Campanella ci porta lassù nelle montagne nella nuova ...

#NewsDug di Vittorio Lussana: Coronavirus e il vaccino delle Meraviglie con contorno di Trump arrosto

di Radiogaiaitalia.com #NewsDug twitter@radiogaiaitalia #Maiconsalvini   Nelle nuove #NewsDug il nostro Vittorio Lussana ci parla ...

#IlCommento in #Podcast grandangoli costosissimi all’ombra del baciapilismo di Di Maio

di Radiogaiaitalia.com #IlCommento twitter@radiogaiaitalia #Radiogaiaitalia   #IlCommento in #podcast  scopre, in esclusiva per Radiogaiaitalia.com la ...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: